Skip to topic | Skip to bottom
Home

InterPC15
InterPC15.ProgettiDelCorsor1.4 - 19 Mar 2015 - 13:13 - FabioVitalitopic end

Start of topic | Skip to actions

CookApp: il progetto del corso

PROGETTO

CookApp! Applicazione mobile per l’assistenza in tutte le fasi della preparazione di ricette, dal reperimento dell’ingrediente, passando per i vari step della creazione della ricetta, fino alla fase finale di presentazione del piatto e della tavola. L’app deve essere utilizzabile e utile per ogni tipologia di cuoco, alle prime armi o esperto.

ESEMPIO DI CUOCO E CASO D'USO

L'anziano nerd per la prima volta in cucina.

Vincenzo Portento è un simpatico signore di 73 anni, vive a Bari ed sposato da quasi 55 anni con la signora Serena Astento, sua coetanea. Hanno tre figli, tutti grandi e indipendenti. Non è stato turbato affatto dalla rivoluzione digitale e non ha problemi ad usare computer, tablet e smartphone. Fa uso quotidiano di parecchie app e social network, gioca spesso ai videogiochi e sta anche seguendo un MOOC su HTML5 ed è uno degli studenti più attivi nel forum dedicato. Insomma, Vincenzo è il nonno che tutti i nerd vorrebbero avere. Porta gli occhiali bifocali e ha qualche problema di artrite alla mano sinistra. Comunque è destro. E' stato un ottimo giocatore di tennis fino ad un'età avanzata e ha ancora i muscoli del braccio destro molto più sviluppati di quelli a sinistra. Ha un forte accento pugliese.

Il giorno 13 luglio 2015, in occasione del suo cinquantacinquesimo anniversario di matrimonio, Vincenzo vuole cucinare una buonissima cena per sua moglie. Ma il signor Portento ha un grosso problema! Non ha mai cucinato in vita sua (mai! Neanche un uovo fritto) ed ha dovuto occuparsi della spesa solo le rarissime volte in cui la signora Serena era ammalata e i figli non erano in casa. Fiducioso che la tecnologia lo aiuterà, decide comunque di provare a cucinare una bella cena.

Scarica dunque la vostra app su uno dei suoi dispositivi mobile (possiede sia smartphone che tablet, sia android che iOs e non sappiamo quale userà) e ottiene che, specificando le opzioni che esprimo la sua esperienza, le sue preferenze, quelle di sua moglie, la motivazione della cena, e usufruendo anche del contributo della comunità di utenti della app stessa, essa gli consigli di preparare il seguente menù:

  • antipasto freddo: seppioline marinate con limone e menta accompagnate da cremina di peperoncini habanero chocolate.
  • antipasto caldo: guazzetto di vongole rosso con pomodorini pachino e bruschette di pane di altamura con un filo di olio extravergine di olive toscano e julienne di gambi di cipollotti verdi freschi.
  • primo piatto: troccoli fatti a mano alla crema di scampi e cicoriette di campo con pepe rosa e arancia.
  • secondo piatto: sogliole scottate alla piastra e gratinate con gamberi al lardo di colonnata e zucchine alla julienne.
  • contorno: fagiolini bolliti e saltati in padella con pesto di basilico fresco al profumo di zenzero.
  • frutta: macedonia di fragole con succo di melograno e sorbetto al limone
  • dolce: crepes dolce alla crema di arancia
  • caffè
  • liquore alla liquirizia di Rossano Calabro (industriale)
  • vino: due bottiglie di vino bianco Fiano del Sannio

Vincenzo decide di accettare la sfida e di cominciare. La vostra app lo assisterà nelle seguenti cose:

  • Lo guiderà nei posti a lui più vicini nei quali potrà trovare gli ingredienti
  • Potrà, in caso ne abbia bisogno, guidare Vincenzo anche all’interno dei supermercati per cercare i prodotti giusti nelle varie corsie
  • Gli permetterà di scannerizzare (tramite NFC o RFID) tutti i prodotti. A Bari sono parecchio avanti e si suppone che tutti i prodotti nei supermercati abbiano questo tipo di chip. La app gli fornirà vari consigli e gli permetterà di chiedere in tempo reale consigli alle persone appartenenti alla sua rete sociale.
  • Lo guiderà passo per passo durante la creazione delle ricette, mettendogli a disposizione testi, immagini e video.
  • Sceglierà automaticamente il modo migliore di presentargli le informazioni a seconda del particolare step in cui Vincenzo si trova, sempre permettendogli di usare una modalità diversa se così preferisce.
  • Potrà essere comandata anche senza mani (con comandi vocali). Vincenzo infatti avrà spesso le mani sporche (ad esempio quando impasterà la massa per i troccoli) e non riuscirà a toccare facilmente lo schermo del tablet.
  • Manterrà aggiornati gli appartenenti alla rete sociale di Vincenzo e quelli della comunità della app sullo specifico step in cui Vincenzo si trova, permettendo loro di rispondere immediatamente alle sue richieste di aiuto.
  • Quando Vincenzo, alle 19:30, si ricorderà infine che la signora Serena è allergica al pepe rosa, la app gli indicherà in modo semplice le varie alternative.
  • Visto che alle 19:30 i supermercati a Bari sono tutti chiusi, la app permetterà a Vincenzo di mandare una richiesta di pronto intervento a tutti i suoi amici per chiedergli se in casa hanno l’ingrediente alternativo e se possono portarglielo.
  • Aiuterà Vincenzo nella presentazione finale dei piatti e lo assisterà nella corretta esecuzione delle più comuni regole del galateo circa la posizione delle posate, dei piatti, dei bicchieri e di eventuali altri oggetti.

Durante la cena Vincenzo potrà usare la app solo in caso di estrema necessità (ha dimenticato se sul primo piatto il formaggio grattugiato ci sta bene!) ma la app deve permettergli di poterla usare con estrema riservatezza senza che la signora Serena se ne accorga.

Infine, visti gli appetiti che una cena di questo genere, e cucinata dal suo grande amore, potrebbe immediatamente risvegliare nella signora Serena Astento, la app (e la rete sociale che sta cercando di aiutare Vincenzo), deve poter essere immediatamente silenziata.

-- FabioVitali - 19 Mar 2015

  • Set ALLOWTOPICVIEW =
  • Set ALLOWTOPICCHANGE =

to top

You are here: InterPC15 > ProgettiDelCorso

to top

Copyright © Fabio Vitali 2017 Last update of ProgettiDelCorso on 19 Mar 2015 - 13:13 by FabioVitali